domenica 16 luglio 2017

Il Gundam della domenica - Petitgguy Chara Gguy Fumina un tenero e piccolo orsetto


Il modellismo ormai è la mia droga, ne ho bisogno, ed è anche l'unica cosa che ultimamente riesce a rilassarmi veramente.
Spesso non importa quale sia il soggetto, anche se costruire qualcosa che si apprezza appaga maggiormente, ma la sfida in se di costruire qualcosa di nuovo e questo Petitgguy Chara Gguy Fumina è sicuramente diverso da qualsiasi altra cosa abbia fatto.


Infatti nonostante i pochi pezzi e la semplicità del montaggio mi sono divertito enormemente a creare questa versione di Fumina orsetto è qualcosa di diverso dal precedente Panda Gguy che appunto era un panda e si costruiva ancora più semplicemente.




Qui la testa do orsetto è differenziata da quella dei precedenti Petit'Gguy e nel caso di Fumina presenta anche un retro diverso per poter attaccare i capelli e grazie all'adesivo si ottiene una differenziazione di colore così da simulare il nastro.





Per la faccia il procedimento di realizzazione è simile a quello delle Petiture-rise di Love Live solamente più in piccolo ma il risultato è lo stesso eccezionale.
Purtroppo c'è una sola espressione e dopo il montaggio teoricamente la testa non è più modificabile.


Con qualche panellata non si nota la differenza tra il volto costruito da me con questo model kite quello di un action figures pre fabbricata.
Si me la tiro un po ma la resa è davvero ottima con il minimo sforzo e per costruire questa testa ci vogliono pochi minuti.


Quello che mi ha un po deluso, ma era facile aspettarselo visto il prezzo uber economico del set, è che la testa da orsetto completa non ha le orecchie.
Effettivamente bisogna scegliere quale delle due teste montare, naturalmente quella con la faccia di Fumina altrimenti perché comprare questo set, e l'altra testa incompleta avanza.
Trovo però ridicolo che non abbiano messo due orecchie in più già che hanno messo due teste.



Braccia e gambe sono easy e performanti grazie alle poly cap trasparenti che minimizzano l'impatto visivo delle giunture.
Inoltre il giallo unito al verde fluo dona al modello un look tamarro aggressivo molto superiore alle altre colorazioni speciali.



Il corpo si assembla facilmente ed il torace ha bisogno di qualche pannellatura per rendere al meglio ma basta poco ed il gioco è fatto.



Si finisce con il fiocco sulla schiena e la basetta modulare per attaccare diversi Petit uno all'altro ma un altro pezzo aggiuntivo del set è quello del seggiolino per potere fare i diorama con gli HG che portano Fumina sulla schiena.


Invece per i modelli grandi dei Gguy c'è la mano intercambiabile per fare la scenetta e spero che sia compatibile anche con China Gguy, che mi arriva a fine mese, così potrò esporli insieme mano nella mano.


insomma si tratta di un model kit Bandai a basso costo che rende molto, è diverso dal solito e molto stiloso, ma soprattutto mi piace un sacco perché veramente pucchoso.


L'importante nel fare modellismo è divertirsi e questo Petitgguy Chara Gguy Fumina è estremamente simpatico da costruire, mi piacciono un sacco le tonalità acide e come risalta la faccia facendolo sembrare uno di quei costumi da orsacchiotto ma stavolta Gunpla.
A differenza di altri modelli tratti da Build Fighters questo punta tutto sulla tenerezza e centra in pieno il suo obbiettivo di essere un adorabile mascotte.

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...